Il Progetto

L’elevato costo dell’energia, oggi più che mai, mina la competitività delle aziende italiane. Recuperarla rappresenta un VANTAGGIO COMPETITIVO ED ECONOMICO non indifferente, che va a favore del benessere stesso dell’azienda.

L’ENERGIA COSTITUISCE
UN IMPORTANTE VALORE STRATEGICO
NEI PROCESSI INDUSTRIALI.

È quindi importante mettere in atto, accanto ai processi produttivi, attività che invece di disperdere le risorse le riutilizzino per generare altra energia, rendendo quindi le aziende più efficienti. Questo implica l’utilizzo di nuove tecnologie o di metodologie differenti da quelle tradizionali. Oggi sono tecnicamente possibili molte strade per risparmiare, o meglio, utilizzare con più attenzione le risorse di cui disponiamo. Alcune di queste però sono ancora economicamente non praticabili, cioè costano oggi di più di quello che prevedibilmente potranno rendere. Il loro miglioramento, talvolta, richiede un impegno politico che ancora non arriva.

ENERGIA PRODOTTA
CHE, INVECE DI ESSERE DISPERSA,
VIENE RIUTILIZZATA PER
OTTIMIZZARE I COSTI.

L’AMBIENTE è una risorsa, anzi è la risorsa più importante per qualsiasi impresa, e per questo va salvaguardata. Non solo per una questione etica, ma anche di pura utilità: cosa faremo quando saranno finite?
Il recupero del calore ad esempio rappresenta una delle maggiori possibilità di applicazione della pratica dell’efficienza energetica sia nel settore industriale, che nel settore civile. Il recupero del calore ad esempio produce enormi benefici al paese con percentuali differenti in riferimento al settore produttivo e le tecniche di produzione utilizzate nello stabilimento.

Questo portale nasce per diventare un’arena di discussione e condivisione intorno alle diverse problematiche legate a questo argomento. Recupero Energia è in grado di elaborare soluzioni ad hoc per le aziende attraverso l’area interattiva e coinvolgere attivamente i principali partner del settore. La strada per superare gli ostacoli e liberare il potenziale economico di questi interventi infatti necessita prima di tutto di informazione, affinché gli stakeholders interessati sappiano ciò che si potrebbe fare e che benefici se ne trarrebbero.